Le stime dell’Istat sugli effetti di un possibile aumento dell’Iva per i consumi sono giudicate dal Codacons eccessivamente prudenziali

“Una contrazione dei consumi dello 0,2% per effetto delle maggiori aliquote Iva non appare realistico, e lo dimostra l’esperienza del passato, quando i passaggi dell’Iva dal 20 al 21% nel 2011 e dal 21 al 22% nel 2013 hanno determinato un tracollo della spesa da parte delle famiglie, ancora lontana dall’essere recuperata – spiega il […]

Leggi il seguito

Scade il 30 aprile il termine per presentare la domanda per la “rottamazione-ter” e il “saldo e stralcio”

Scade il 30 aprile il termine per presentare la domanda per la “rottamazione-ter” e il “saldo e stralcio”

Le due misure riguardano anche le cartelle di pagamento sospese a seguito del sisma del 6 aprile 2009 “che, in presenza dei presupposti di legge fruiscono delle specifiche agevolazioni previste per le zone colpite dal sisma ovvero della riduzione al 40% dei debiti erariali e/o della possibilita’ di estinguere gli stessi debiti in 120 rate […]

Leggi il seguito

Sul portale dell’Agenzia delle Entrate è stata pubblicata la bozza del modello 730

Articolo di Carlo D.

Sul portale dell’Agenzia delle Entrate è stata pubblicata la bozza del modello 730

Il 2019 è appena iniziato, ma si prospetta un anno ricco di novità per i contribuenti italiani. In particolare, per quanto riguarda lavoratori e pensionati, l’Agenzia delle Entrate ha pubblicato sul suo sito la bozza del modello 730/2019, con le relative istruzioni per la compilazione, i dati da inserire e le novità rispetto a quello del 2018. Oltre alle scadenze, tra i principali cambiamenti ci sono […]

Leggi anche altre notizie su: Notiziario Finanziario – Notizie Banche Italiane Assicurazioni

Leggi il seguito

Fatture elettroniche: imposta di bollo da pagare sul sito dell’Agenzia delle entrate

Articolo di Carlo D.

Fatture elettroniche: imposta di bollo da pagare sul sito dell’Agenzia delle entrate

Pronto il codice tributo n. “2521” denominato “Imposta di bollo sulle fatture elettroniche– primo trimestre – art. 6 decreto 17 giugno 2014”, per consentire il pagamento dell’imposta di bollo sulle fatture elettroniche, tramite modello F24. Questo è il primo dei codici istituiti con risoluzione n. 42 E del 9 aprile 2019, in attuazione dell’articolo 6, comma 2, del […]

Leggi anche altre notizie su: Notiziario Finanziario – Notizie Banche Italiane Assicurazioni

Leggi il seguito

L’obbligo di fattura elettronica in Italia non convince ancora tutti

Articolo di Carlo D.

L’obbligo di fattura elettronica in Italia non convince ancora tutti

In Europa solo il Portogallo ha attivato l’obbligo. Nel suo caso è stato un successo, vediamo assieme quali sono stati i principali outcome positivi della Fattura Elettronica in Portogallo.   Una storia di successo: la fatturazione elettronica obbligatoria in Portogallo Immagina di poter accedere in un unico luogo al resoconto dei tuoi acquisti suddivisi per area: casa, […]

Leggi anche altre notizie su: Notiziario Finanziario – Notizie Banche Italiane Assicurazioni

Leggi il seguito

DL CRESCITA PMI: ASSOPAM FAVOREVOLE ALL’ABROGAZIONE DELLA LETTERA R

Articolo di Antonio P.

DL CRESCITA PMI: ASSOPAM FAVOREVOLE ALL’ABROGAZIONE DELLA LETTERA R

L’Associazione Italiana per Agenti e Mediatori in breve Assopam, che rappresenta 29 società di mediazione creditizia, 42 società agenti in attività finanziaria, 700 imprese che operano nel mondo del credito e oltre 2.000.000 soci consumatori è estremamente favorevole all’abrogazione della Lettera ‘R’ “Riforma Bassanini” che ostacola l’accesso al credito alle PMI. Queste le Parole del […]

Leggi anche altre notizie su: Notiziario Finanziario – Notizie Banche Italiane Assicurazioni

Leggi il seguito

Il debito pubblico italiano attuale è peggiore di quello registrato nel Dopoguerra

Articolo di Carlo D.

Il debito pubblico italiano attuale è peggiore di quello registrato nel Dopoguerra

Una valutazione che pesa come un macigno su una già poco stabile situazione. Si sapeva che i dati fossero gravi nella loro totalità, ma non si immaginava davvero fino a questo punto. Si parla di ben 2.316,7 miliardi di euro (fine dicembre 2018) e di una sua sostenibilità che non sembra essere a portata di mano. Il […]

Leggi anche altre notizie su: Notiziario Finanziario – Notizie Banche Italiane Assicurazioni

Leggi il seguito

Invocare l’intervento di Cassa depositi e prestiti è da qualche anno una sorta di rito propiziatorio

Articolo di Carlo D.

Invocare l’intervento di Cassa depositi e prestiti è da qualche anno una sorta di rito propiziatorio

Non c’è stata una partita finanziaria delicata, o una crisi industriale, che non abbia visto il coinvolgimento, reale o presunto, del braccio armato del Tesoro. I detrattori hanno cercato di creare allarme per il ritorno della vecchia Iri; i governi che si sono succeduti hanno tentato di orientarne l’azione fino all’eccesso; le Fondazioni azioniste hanno […]

Leggi anche altre notizie su: Notiziario Finanziario – Notizie Banche Italiane Assicurazioni

Leggi il seguito

Buon lavoro al Nuovo Direttore Generale e ai Vice Direttori Generali di Banca Italia

Articolo di Antonio P.

Buon lavoro al Nuovo Direttore Generale e ai Vice Direttori Generali di Banca Italia

Assopam, associazione per agenti e mediatori creditizi, saluta e augura buon lavoro al nuovo Direttore Generale Fabio Penetta nonchè ai nuovi Vice Direttori Generali Dott. Daniele Franco e l’Avv. Alessandra Perrazzelli.   Siamo certi che il nuovo assetto organico della Banca d’ Italia ci aiuterà a restituire dignità alla categoria che rappresentiamo e per la […]

Leggi anche altre notizie su: Notiziario Finanziario – Notizie Banche Italiane Assicurazioni

Leggi il seguito

Prorogare per tutti l’obbligo di trasmissione telematica del registro dei corrispettivi

Articolo di Carlo D.

Prorogare per tutti l’obbligo di trasmissione telematica del registro dei corrispettivi

In considerazione del ritardo nell’emanazione dei decreti attuativi e delle possibili difficoltà operative connesse alle problematiche tecniche che le imprese si troveranno ad affrontare nell’adeguamento del parco macchine esistente e nella sostituzione dei registratori di cassa con i nuovi registratori telematici, Confcommercio chiede al Governo di rinviare al 1° gennaio 2020 l’entrata in vigore dell’obbligo […]

Leggi anche altre notizie su: Notiziario Finanziario – Notizie Banche Italiane Assicurazioni

Leggi il seguito