Entro il 20 gennaio occorre versare l’imposta di bollo sulle fatture elettroniche  

Entro il 20 gennaio occorre versare l’imposta di bollo sulle fatture elettroniche  

Entro il 20 Gennaio si dovrà pagare l’imposta di bollo per le fatture inviate a SdI, nel periodo dal 1° ottobre al 31 dicembre 2019. Si tratta delle fatture B2B e B2C per le quali la data di consegna (contenuta nella ricevuta di consegna che il SdI invia al trasmittente) o la data di messa a disposizione (presente nella ricevuta di messa […]

Leggi il seguito

Entro il 20 gennaio occorre versare l’imposta di bollo sulle fatture elettroniche  

Entro il 20 gennaio occorre versare l’imposta di bollo sulle fatture elettroniche  

Entro il 20 Gennaio si dovrà pagare l’imposta di bollo per le fatture inviate a SdI, nel periodo dal 1° ottobre al 31 dicembre 2019. Si tratta delle fatture B2B e B2C per le quali la data di consegna (contenuta nella ricevuta di consegna che il SdI invia al trasmittente) o la data di messa a disposizione (presente nella ricevuta di messa […]

Leggi il seguito

Agenzia delle Entrate: Proclamazione stato agitazione

Agenzia delle Entrate: Proclamazione stato agitazione

Al Ministro dell’Economia e delle Finanze Dott. Roberto GUALTIERI AGENZIE DELLE ENTRATE I SILENZI DEL GOVERNO E LE MANCATE INZIATIVE ASSUNTE COMPORTANO LA PROCLAMAZIONE DELLO STATO DI AGITAZIONE E L’APERTURA DI UNA NUOVA STAGIONE DI MOBILITAZIONE. Illustrissimo Ministro, le scriventi OO.SS. prendono atto che nonostante le manifestazioni sindacali unitarie di protesta dei mesi scorsi che […]

Leggi il seguito

Scattano le nuove regole in materia di compensazione

Scattano le nuove regole in materia di compensazione

Con l’inizio dell’anno 2020, scattano le nuove regole in materia di compensazione dei crediti per imposte dirette, Irap e sostitutive, con la conseguenza che a fronte di crediti legittimi, i contribuenti potranno utilizzare dal 1° gennaio soltanto l’importo risibile fino a 5 mila euro. Inoltre, nonostante la necessaria emanazione del relativo provvedimento da parte dell’Agenzia […]

Leggi il seguito

Le Partite Iva, chiamate anche donatori di imposta, non vanno odiate, ma salvate

Le Partite Iva, chiamate anche donatori di imposta, non vanno odiate, ma salvate

”Con un fatturato di 45 mila euro, pagando tutte le imposte, resta un guadagno netto di 17 mila euro, con quale coraggio parlano di carico fiscale ridotto? Nel 2020 non avremo alcuna crescita economica, saremo ancora ultimi tra tutti i Paesi Ocse e questo perché resta la tendenza ad assassinare fiscalmente chi produce denaro ed […]

Leggi il seguito

Per i segnalati in Crif niente Luce e Gas. Assopam: questo sistema va totalmente debellato.

Per i segnalati in Crif niente Luce e Gas. Assopam: questo sistema va totalmente debellato.

In riferimento alle problematiche concernenti i Sistemi di informazioni creditizie (SIC) dove lo scorso 11 ottobre i vertici Assopam (ormai tra le associazione più attive ed esperte sul tema delle segnalazioni in Crif, Ctc, Experian) hanno tenuto un incontro con i vertici dell’Autorità Garante per la Protezione dei Dati Personali per la discussione della proposta […]

Leggi il seguito

COMUNICATO STAMPA: Banca popolare di Bari i veri corrotti la passeranno liscia.

COMUNICATO STAMPA: Banca popolare di Bari i veri corrotti la passeranno liscia.

In merito alla vicenda Banca popolare di Bari in qualità di Presidente Assopam e operatore finanziario ho l’obbligo morale di informare i cittadini (a cui sono stati sottratti fondi pubblici per circa un miliardo di euro per il discutibile salvataggio) che la maggior parte dei responsabili del Crack la passerà liscia. Il problema non è […]

Leggi il seguito

Rendere obbligatoria in Europa l’origine delle materie prime in etichetta su tutti gli alimenti

Rendere obbligatoria in Europa l’origine delle materie prime in etichetta su tutti gli alimenti

Per cambiare l’Europa e renderla più forte bisogna cambiare passo, ha dichiarato la ministra Teresa Bellanova da Bruxelles, per questo insieme ai colleghi di Francia, Spagna, Portogallo e Grecia chiediamo alla commissione Ue di rendere più forte la legge europea sull’etichettatura. Credo sia positivo che molti Stati Membri abbiano concordato con la nostra posizione. L’apertura della […]

Leggi il seguito

Oam, Dottori Commercialisti e credito, Assopam chiede chiarezza.

Oam, Dottori Commercialisti e credito, Assopam chiede chiarezza.

Apprendiamo con molto stupore che in data 5 dicembre 2019 il CNDCEC – Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili – ha diffuso una comunicazione con la quale informa di aver elaborato un accordo di libera collaborazione che lo stesso CNDCEC ha in programma di sottoscrivere con i principali istituti bancari nazionali, per “favorire […]

Leggi il seguito

Assopam nella Repubblica Digitale della Presidenza del Consiglio dei Ministri

Assopam nella Repubblica Digitale della Presidenza del Consiglio dei Ministri

54 tra società, organizzazioni e associazioni sono state selezionate per entrare a far parte di Repubblica Digitale della Presidenza del Consiglio dei Ministri per la digitalizzazione dei servizi pubblici e l’innovazione digitale per i cittadini e lo sviluppo del Paese, tra queste ASSOPAM. Queste le parole del Presidente Raffaele Tafuro “Orgogliosamente dopo un anno di intenso lavoro in […]

Leggi il seguito