/widgets.js";var sz=d.getElementsByTagName(s)[0];sz.parentNode.insertBefore(z,sz)}(document,"script","zb-embed-code"));

L’Agenzia delle Entrate ha locali non a norma

L’Agenzia delle Entrate ha locali non a norma

La sicurezza nei luoghi di lavoro per la Cisl è da sempre una priorità e non una operazione di facciata ogni qual volta accade l’irreparabile che, purtroppo, in questo territorio, anche di recente, è successo troppe volte. E’ da tempo che i lavoratori dell’Agenzia delle Entrate della sede aretina di via Campo di Marte 28 prima ed ora anche nella “nuova” […]

Leggi il seguito

L’Agenzia delle Entrate di Borgosesia ha traslocato nei nuovissimi uffici di Piazzale Lora

L’Agenzia delle Entrate di Borgosesia ha traslocato nei nuovissimi uffici di Piazzale Lora

I nuovi uffici dell’Agenzia delle Entrate di Borgosesia si estendono su 250 metri al piano rialzato, rinnovati nelle strutture e negli impianti, tinteggiati a colori chiari ed arredati in stile moderno e gradevole e si articolano in un grande locale per il front-office e diversi uffici interni, oltre ad un archivio e altri locali di […]

Leggi il seguito

Sul portale dell’Agenzia delle Entrate è stata pubblicata la bozza del modello 730

Articolo di Carlo D.

Sul portale dell’Agenzia delle Entrate è stata pubblicata la bozza del modello 730

Il 2019 è appena iniziato, ma si prospetta un anno ricco di novità per i contribuenti italiani. In particolare, per quanto riguarda lavoratori e pensionati, l’Agenzia delle Entrate ha pubblicato sul suo sito la bozza del modello 730/2019, con le relative istruzioni per la compilazione, i dati da inserire e le novità rispetto a quello del 2018. Oltre alle scadenze, tra i principali cambiamenti ci sono […]

Leggi anche altre notizie su: Notiziario Finanziario – Notizie Banche Italiane Assicurazioni

Leggi il seguito

Fatture elettroniche: imposta di bollo da pagare sul sito dell’Agenzia delle entrate

Articolo di Carlo D.

Fatture elettroniche: imposta di bollo da pagare sul sito dell’Agenzia delle entrate

Pronto il codice tributo n. “2521” denominato “Imposta di bollo sulle fatture elettroniche– primo trimestre – art. 6 decreto 17 giugno 2014”, per consentire il pagamento dell’imposta di bollo sulle fatture elettroniche, tramite modello F24. Questo è il primo dei codici istituiti con risoluzione n. 42 E del 9 aprile 2019, in attuazione dell’articolo 6, comma 2, del […]

Leggi anche altre notizie su: Notiziario Finanziario – Notizie Banche Italiane Assicurazioni

Leggi il seguito

Agenzia delle Entrate: impugnate le POER 2019

Articolo di Andrea M.

Agenzia delle Entrate: impugnate le POER 2019

Pubblichiamo la nota con la quale l’avv. C. Medici comunica di aver presentato al TAR Lazio ricorso per motivi aggiunti contro le nuove POER e di aver sollevato la questione di legittimità costituzionale delle recenti norme che consentono la metamorfosi, elusiva della Sentenza 37/2015 C.C., dei modelli organizzativi dell’Ade.   Nel comunicato è illustrata la […]

Leggi anche altre notizie su: Notiziario Finanziario – Notizie Banche Italiane Assicurazioni

Leggi il seguito

Anche se l’Agenzia delle Entrate nega l’accaduto il malfunzionamento della fatturazione elettronica è sotto gli occhi di tutti

Articolo di Carlo D.

Anche se l’Agenzia delle Entrate nega l’accaduto il malfunzionamento della fatturazione elettronica è sotto gli occhi di tutti

Il Codacons ha deciso di presentare un esposto per interruzione di pubblico servizio e chiede di prorogare i termini per l’invio della documentazione, stante l’impossibilità riscontrata da tanti e tanti utenti del sito. “Il sistema non è al momento disponibile, si prega di riprovare più tardi”: le segnalazioni da parte di imprese e professionisti – già al secondo […]

Leggi anche altre notizie su: Notiziario Finanziario – Notizie Banche Italiane Assicurazioni

Leggi il seguito

31 Dicembre 2018 Ultima Chiamata Dell’Agenzia Delle Entrate

Articolo di Deborah

31 Dicembre 2018 Ultima Chiamata Dell’Agenzia Delle Entrate

E’ un po’ quanto accade con le compagnie aeree, che sollecitano i passeggeri in ritardo per l’imbarco, ad affrettarsi: l’Agenzia delle Entrate invia missive con il suggerimento di regolarizzare la propria posizione a tutti coloro che, nel periodo d’imposta 2014, avessero dimenticato di denunciare uno o più redditi nella propria dichiarazione. Perché e quando si riceve […]

Leggi anche altre notizie su: Notiziario Finanziario – Notizie Banche Italiane Assicurazioni

Leggi il seguito

Lettere di Compliance: 31 Dicembre 2018 ultima chiamata dell’Agenzia delle entrate

Articolo di Andrea M.

Lettere di Compliance: 31 Dicembre 2018 ultima chiamata dell’Agenzia delle entrate

E’ un po’ quanto accade con le compagnie aeree, che sollecitano i passeggeri in ritardo per l’imbarco, ad affrettarsi: l’Agenzia delle Entrate invia missive con il suggerimento di regolarizzare la propria posizione a tutti coloro che, nel periodo d’imposta 2014, avessero dimenticato di denunciare uno o più redditi nella propria dichiarazione. Perché e quando si riceve […]

Leggi anche altre notizie su: Notiziario Finanziario – Notizie Banche Italiane Assicurazioni

Leggi il seguito

L’Agenzia delle entrate ricorda che la proroga al 30 settembre disposta dall’ultima legge di bilancio riguarda esclusivamente lo spesometro

Articolo di Andrea M.

L’Agenzia delle entrate ricorda che la proroga al 30 settembre disposta dall’ultima legge di bilancio riguarda esclusivamente lo spesometro

Il termine ultimo per la trasmissione della comunicazione dei dati contabili riepilogativi delle liquidazioni periodiche dell’Iva relativa al secondo trimestre 2018 è lunedì 17 settembre (l’ordinaria scadenza del 16, infatti, cade di domenica). L’amministrazione fiscale precisa che, per tale adempimento, non opera la proroga disposta dall’ultima legge di bilancio (articolo 1, comma 932, legge 205/2017), […]

Leggi anche altre notizie su: Notiziario Finanziario – Notizie Banche Italiane Assicurazioni

Leggi il seguito

Ammontano ad oltre 20 miliardi i crediti vantati dai Comuni per i tributi affidati alla riscossione dell’Agenzia delle entrate

Articolo di Deborah

Ammontano ad oltre 20 miliardi i crediti vantati dai Comuni per i tributi affidati alla riscossione dell’Agenzia delle entrate

Bisogna sapere che questi crediti trasformati in cartelle esattoriali concorrono a formare le entrate del bilancio comunale di previsione e quindi a mantenere la capacità di spesa degli Enti.  Qualora il governo, come annunciato, facesse la cosiddetta “pace fiscale” con uno sconto medio del 80% queste entrate ancora da riscuotere si ridurrebbero a 4 miliardi […]

Leggi anche altre notizie su: Notiziario Finanziario – Notizie Banche Italiane Assicurazioni

Leggi il seguito